venerdì 19 novembre 2010

Print
Probabilmente molti di voi ignorano che il papà di uno dei pochi giochi che meritava l'acquisto del Mega CD, Silpheed appunto, nacque sul giapponesissimo, e dalle nostre parti quasi sconosciuto, NEC PC-88 per mano dei valenti programmatori di Game Arts. Grazie all'intraprendenza di Sierra On-Line, molto attiva in quegli anni, il gioco arriva sui monitor dei nostri amati PC; fin qui nulla di strano, se non per il fatto che il titolo in questione è uno shoot'em up e, strano ma vero, si tratta di una conversione con i controfiocchi che non fa rimpiangere agli utenti PC la magnificenza dei sistemi concorrenti in quegli anni decisamente più quotati. Quindi bando agli indugi e buttiamici a capofitto nella recensione ...


Nell'anno 3032, un'astronave spaziale costruita da un razza sconosciuta viene ritrovata nell'orbita di Plutone. Analizzandone i complessi dispositivi, gli scienziati e gli ingegneri terresti riescono a clonarne la tecnologia. E' l'evento che segna la nascita della "Unione della Via Lattea" e l'inzio della colonizzazione terrestre al di fuori del sistema solare. Ma, com'è ovvio che sia, ecco arrivare il cattivone intergalattico di turno, il malvagio Xacalite che, al comando della sua flotta spaziale cappeggiata della nave da battaglia GLORIE, lancia la sua sfida alla galassia. I primi scontri colgono di sorpresa la neonata unione spaziale, causando gravi perdite alla flotta terrestre. Il supercomputer YGGDRASSIL sentenzia che la migliore chance per la terra sia di affidare a voi il comando del Super Air Fighter SA-08 Silpheed, prototipo di caccia spaziale ultimo baluardo delle difese terrestri. Inizia così la vostra missione che, attraverso i venti livelli del gioco, vi porterà allo scontro finale con la GLOIRE per ristabilire la pace e l'armonia.

Quello che vi ho appena raccontato, è la trama che regge i frenetici scontri di Silpheed, uno dei migliori sparatutto della prima generazione di giochi PC. Subito dopo una breve presentazione, magistralmente realizzata in grafica wireframe, in cui si introduce la trama del gioco, si è immediatamente proiettati nella battaglia con orde di navi nemiche che si fiondano verso di noi con l'unico intento di porre fine anzitempo alla nostra missione. Benché a prima vista Silpheed possa sembrare un classico shoot'em up a scorrimento verticale è molto di più, grazie al suo engine tridimensionale, che dona al gioco un look decisamente accattivante ed innovativo per il periodo, ed ai modelli poligonali che, benché un po' grezzi, si muovono con estrema fluidità nell'area di gioco.

I livelli che saremo chiamati ad affrontare, si articolano in quattro diverse tipologie: battaglie spaziali, in cui avanzare facendo strage di nemici armati fino ai denti, difesa del pianeta, in cui sarete chiamati a proteggere la superficie del pianeta sottostante (in questi livello lo scrolling si interrompe, assumendo i connotati di una versione avanzata di Space Invaders), attraversamento di campi di asteroidi e attacco alla fortezza in cui dovrete attraversare gli stretti cunicoli di una base spaziale tra astronavi, barriere semoventi e altre letali amenità (questi stage ricordano il mitico attacco alla Morte Nera di Star Wars). Al termine di ogni livello troverete ad attendervi il classico boss, per l'altrettanto consueto scontro all'ultimo proiettile

 

Uno dei livelli a scorrimento ed uno di difesa del pianeta

 

L'attacco alla fortezza spaziale e lo scontro finale con la GLORIE

Come da tradizione, abbattendo i nemici questi rilasciano dei power up, indentificati ognuno da una lettera, che vi daranno una mano nell'affrontare il vostro impervio compito:

  • (W) Weapon Power Up: aumenta il potere distruttivo del vostro armamento
  • (S) Speed Up: incrementa la velocità e la manovrabilità del vostro caccia
  • (B) Set Barrier: pone una barriera tra voi ed i proiettili nemici, non proteggendovi però dalla collisioni
  • (D) Destroy: distrugge tutti in nemici e gli oggetti presenti sullo schermo
  • (A) Asteroid Belt: tre asteroidi proteggono l'avanzata della Silpheed
  • (I) Invincible: la vostra astronave è invincibile per un certo intervallo di tempo
  • (N) Score Bonus: incrementa il punteggio
  • (F) Automatic Fire: aumenta la frequenza dei colpi
  • (R) All Repair: ripara le parti mulfunzionanti della vostra astronave (non vengono riparati eventuali Speed Up, Automatic Fire e Set Barrier che devono essere acquisiti nuovamente)
Realisticamente, il gioco non contempla vite multiple quindi, dopo aver subito i sette colpi che prosciugano i vostri scudi, la Silpheed sarà in grado di sopportare ancora tre colpi prima di esplore. Fallita la missione non vi resterà altro che assistere all'impietosa schermata di game over, leggere i credits e quindi ricominciare dall'inizio sperando di aver miglior fortuna.

Al fine di non rendere il gioco troppo esasperante, al termine di ogni livello (dopo aver spedito al creatore l'arcigno boss) la vostra navetta approderà su di una base alleata in cui potrà riparare i suoi scudi ed eventualmente equipaggiarsi con nuovi armamenti. Le basi di classe WOLF (quelle più "piccole") permettono di recuperare fino a tre tacche di scudi, mentre le basi di classe VICE oltre a riparare completamente gli scudi reintegrano eventuali Automatic Fire e Speed Up precedentemente acquisiti. Ogni 50.000 punti, una nuova arma sarà aggiunta a quelle disponibili con cui equipaggiare la vostra navetta.

Molto vario anche l'arsernale di armi che potrete via via utilizzare:

  • Forward Beam: è l'arma con cui inizialmente è equipaggiato il Silpheed; un singolo colpo ad alta intensità
  • Phalanx Beam: spara sette colpi a raggiera
  • V-Beam: spara due colpi a 'V'
  • Laser Cannon: cannone laser, poco preciso ma devastante
  • Auto Aiming: proiettili a ricerca automatica del nemico
Insomma, c'è decisamente di che divertirsi e se contiamo che tutte le armi possono essere selezionate indipendentemente per entrambe le postazioni di fuoco della navetta, c'e' anche una leggera componente stragetica che vi inviterà a selezionare la miglior configurazione di fuoco per affrontare ogni livello.

Prima di passare all'immancabile video in cui mi destreggio per alcuni livelli del gioco vi segnalo la bellissima colonna sonora che vi accompagnerà nel corso delle missioni.


Vi lascio con il video dell'introduzione del gioco, accompagnata dalla musica magistralmente riprodotta dalla Roland MT-32 ... da brivido :o)

4 commenti:

  1. BELLISSIMA LA COLONNA SONORA MA NON C'ENTRA NULLA CON IL GIOCO....
    MI RICORDA PIU' UNO DI QUEI FILM "POLIZIOTTESCHI" FINE ANNI '70 INIZIO ANNI'80... :))

    RispondiElimina
  2. eheheh .... forse hai ragione sullo stile della colonna sonora ... sa un po' di piovra :o)
    Pero' trovo che sulla presentazione ci stia bene ... ma ovviamente sono gusti ... ora che mi ci fai pensare mi starebbe bene come sigla dei mitici chips :o)

    RispondiElimina
  3. MasterControl9017 dicembre 2010 14:43

    lol la colonna sonora di silpheed è una delle più belle mai fatte, il problema è l'audio emulato in dosbox, io ho un ibm ps1 con la sua sk audio e l'mt32 con un edizione dedicata a questo pc, e credetimi tranne la musica dei lvl iniziali degli stage (come il primo video qui postato)le altre musiche sono semplicemente epiche

    RispondiElimina
  4. @MasterControl90
    La MT32 è veramente un gran bel pezzo di hardware ... io personalmente non l'ho mai avuto ma la possedeva un mio amico e ogni volta che andavo a casa sua i miei timpani godevano immensamente. Su YouTube c'è il longplay dell'intero gioco, con audio MT32, su due video

    http://www.youtube.com/watch?v=6D9s_5EUGYk
    http://www.youtube.com/watch?v=QrCjt1vZ3p4

    L'ho guardato tutto solo per ascoltare la colonna sonora :o)

    Alla prossima ..

    RispondiElimina